BRUXISMO

Cos’è il bruxismo?

Il bruxismo è una condizione patologica che si manifesta con la contrazione dei muscoli masticatori e in alcuni casi, anche il digrignamento dei denti, causandone principalmente la loro abrasione.

Può essere sia notturno che diurno e può manifestarsi a qualsiasi età.

Cause, segni e sintomi

Il bruxismo è causato da diversi fattori:

  • fattori psicologici: ansia, stress, problemi emotivi
  • stile di vita poco sano (abuso di fumo, alcol, caffè)
  • disturbi del sonno: soggetti affetti da OSAS (“Sindrome delle apnee ostruttive del sonno”) ad esempio  

La presenza di questi fattori scatenanti provoca una contrazione inconsapevole dei muscoli masticatori che a sua volta può determinare uno sfregamento innaturale dei denti oltre il tempo tollerato.

Normalmente infatti il contatto fra i denti che avviene durante la masticazione e gli atti deglutitori (1600-2000 volte) non supera i 7 minuti circa al giorno. Superato questo tempo si ha un “sovraccarico occlusale” che determina:

  • abrasione dei denti (può provocare a sua volta ipersensibilità)
  • dolori muscolari
  • dolori articolari (soprattutto dell’articolazione temporo-mandibolare, “ATM”)
  • mal di testa

Talvolta il digrignamento è così grave che l’attrito dei denti provoca rumore.

Inoltre in presenza di placca e tartaro, in una condizione di scarsa igiene orale, c’è un rischio maggiore di insorgenza della parodontite.

Soluzioni

Il bruxismo è un problema che interessa molte persone e ha un impatto notevole sulla qualità della vita.

Se non si individuano le cause, i problemi legati ad esse possono cronicizzarsi aggravando ulteriormente il quadro clinico del paziente.

La diagnosi può risultare complessa in considerazione dei molteplici fattori che possono causare il bruxismo ma nonostante questo, spesso l’utilizzo di un bite”  (un dispositivo realizzato su misura del paziente) soprattutto durante le ore di sonno, che protegge le superfici dei denti evitando il loro sfregamento e favorisce il rilassamento muscolare, porta alla risoluzione di questa patologia.

In alcuni casi sarà indispensabile associare degli esercizi di fisioterapia per ottimizzare la terapia.

È fondamentale quindi fare delle visite periodiche dal dentista e non trascurare e sottovalutare segni e sintomi.

 


Che sia per un problema o un controllo PRENOTA la tua visita presso il nostro studio di Palermo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *